giovedì 30 dicembre 2010

solo un istante

compro un attimo del vostro tempo un vostro batter di ciglio un palpito del vostro cuore posso pagare, pagare con il mio dolore ascoltatemi un istante un istante solamente ascoltatemi vi prego ho bisogno di comprare... comprare il vostro tempo perché il mio non basta più voglio ancora un istante per poter pensare a lei per poter ricordare com'era la sua voce, il suo profumo il suo amore incondizionato. Non mi basta il tempo, non mi bastano le ore per pensarla e ricordarla ma si, non vendetemi nulla accartocciate il mio sguardo nell'oblio e passate oltre gettandolo via come fosse niente. Aspettate, vi offro la mia vita, per un altro istante... perchè ho bisogno di pensarla e di ricordarla perché lei lei era mia madre. Non basta una vita per dirle grazie per quel che è stata non bastano le lacrime per piangerla non basta l'aria per chiamarla. grazie signori, per avermi venduto questi istanti, ve ne sono grata perché ho potuto pronunciare ancora la parola che più amo al mondo: MAMMA!

Nessun commento: