giovedì 10 dicembre 2009

multiverso

e se esistessero più universi? Se la morte non fosse altro che un passaggio dell'anima ad un nuovo mondo parallelo al nostro? Sto scrivendo un racconto in proposito, veramente preferirei che diventasse un romanzo. vi sietee mai chiesti perché le presenze si registrino solo in determinati posti? Magari in alcuni di quei luoghi due universi si toccano e si può percepire la presenza di qualcun altro dall'altra parte.