mercoledì 3 dicembre 2008

cosa siamo davvero?

Credete davvero che tutto quel che vi circonda sia reale? Davvero io sto digitando queste lettere sulla tastiera del mio PC per preparare questo mio nuovo post? Quel che state leggendo ora è una creazione mia, o del vostro cervello? Tutto quanto vi sta intorno, provate a dare un’occhiata, è davvero visibile anche ad altri? E gli altri, soprattutto, esistono davvero o sono solo una creazione della vostra mente? Se siete voi il centro dell’universo, del vostro universo (secondo la mia teoria), tutto quanto vi accade intorno non è molto importante, addirittura potreste cambiarne il decorso, far sì che i vostri desideri si realizzino. Tutto quanto potrebbe non essere altro che un illusione, potreste essere l’unico essere vivente, da qualche parte o da nessuna parte. Potreste non essere nemmeno qual che si potrebbe definire un essere vivente. E dunque, per chi starei qui a scrivere tutto questo? Per me stessa, ammesso che ci sia una me da appagare. Ogni cosa che osservate è soggettiva, perché siete voi a trasformarla in quel modo. Io la vedrei diversamente ed il mio cervello la definirebbe per quel che conosce e per quello che la sua esperienza gli ha insegnato a riconoscere. E se ogni cosa è soggettiva, di oggettivo rimane forse il fatto che, davvero, potremmo essere soli al centro di un universo creato da noi stessi, un universo al di fuori del quale c’è il nulla.